Logo 50 anni Panella e Di Iorio

MUFFA SUI MURI: PERCHE’ SI FORMA E COME ELIMINARLA

La muffa è comparsa anche sui muri della tua casa?

Purtroppo il problema della muffa è molto diffuso nelle abitazioni, soprattutto in quelle localizzate in zone ombreggiate e fresche ed in stanze con un alto tasso di umidità (per esempio bagno, cucina, sottotetto) o con un livello molto alto di inquinamento dell’aria a causa del mancato ricambio quotidiano.

In questo articolo ti diamo alcuni importanti consigli per eliminarla e ti aiutiamo a capire cosa fare per prevenirne la formazione.

E’ il momento di agire per non rivederla mai più!

 

COS’E’ LA MUFFA

La muffa è un insieme di microrganismi della famiglia dei funghi. Si riproduce facilmente in ambienti umidi, poco arieggiati e scarsamente illuminati per mezzo di spore rilasciate nell’aria.

Le specie di muffe sono varie e numerose, ma quelle che più facilmente si sviluppano nelle case hanno un colore verde e/o nero.

La muffa è riconoscibile da subito! Compare sulle pareti sotto forma di macchie o di aloni puntiformi, arrivando addirittura a gonfiare e sbriciolare l’intonaco.

Per combattere la proliferazione della muffa è importante capire innanzitutto perché si forma.

Vediamolo insieme!

 

PERCHE’ SI FORMA LA MUFFA

La comparsa della muffa è il segnale di un ambiente non salubre ed il campanello d’allarme della necessità di un intervento immediato per evitare danni alla struttura, ma soprattutto alla salute.

Le cause principali della proliferazione della muffa sono riconducibili soprattutto a queste condizioni:

  • ambienti scarsamente arieggiati
  • spazi o ambienti poco illuminati, come scantinati, garage ma anche armadi e ripostigli
  • stanze particolarmente umide come bagno, cucina, lavanderia
  • presenza di infiltrazioni d’acqua, dovute a perdite delle tubature o alla penetrazione di acqua dalle fessure di finestre vecchie
  • umidità di risalita, ovvero quella che dalle fondamenta “risale” lungo le pareti, dovuta alla scarsa qualità dei materiali da costruzione e/o ad una cattiva progettazione

 

I DANNI ALLA SALUTE

La presenza considerevole di muffa in casa rappresenta un rischio per la salute, poiché le spore possono causare danni soprattutto alle vie respiratorie, e più in generale:

  • tosse notturna e diurna
  • raffreddore allergico
  • asma
  • congiuntivite
  • dermatite

La qualità della nostra vita e della nostra salute dipendono anche da ambienti sani e dalla qualità dell’aria che respiriamo tra le pareti domestiche.

Il primo passo da fare è quindi quello di eliminare la muffa già formatasi e compiere buone pratiche quotidiane per prevenirla!

 

COME ELIMINARE LA MUFFA DAI MURI E DALLE SUPERFICI

E’ arrivato il momento di ripulire i muri e le superfici della casa!

Un po’ di pazienza e di “olio di gomito” aiuteranno a liberarci dalla fastidiosa muffa!

Ti consigliamo 3 rimedi per eliminare almeno la muffa più superficiale:

  • disinfetta la zona interessata con dell’ammoniaca e poi lava con candeggina e spugnetta
  • prepara una miscela di bicarbonato, sale e acqua calda. Applicala sulla muffa, lascia agire per qualche minuto e usa il raschietto per rimuoverla
  • in alternativa ai rimedi naturali, puoi acquistare dei prodotti antimuffa specifici soprattutto per la muffa più ostinata

Se la muffa invece è estesa e stratificata, è meglio rivolgersi a professionisti esperti per un trattamento anti-muffa più specifico e completo.

Nel ripulire e riverniciare la zona attaccata dalla muffa, è consigliabile utilizzare vernici traspiranti sull’intonaco, in modo da limitare l’umidità sulle pareti e prevenire la formazione di altra muffa.

 

COME PREVENIRE LA FORMAZIONE DELLA MUFFA

Anche dopo un’ottima ripulita delle pareti, la muffa può tornare!

Quali sono i comportamenti migliori da adottare quotidianamente per risolvere definitivamente il problema della muffa?

  • apri spesso le finestre e fai cambiare l’aria in tutte le stanze della casa, soprattutto se lavori in smart working. Alcuni meccanismi per finestre o anche finestre a ventilazione controllata e automatizzata ti aiuteranno in questa fondamentale attività domestica. Leggi anche questo articolo Perché arieggiare la casa: una questione di salute
  • lascia areare le stanze più umide come la cucina e il bagno, dopo la cottura dei cibi e dopo aver fatto la doccia
  • meglio evitare la presenza di tappeti e moquette in bagno, cucina e lavanderia
  • non lasciare asciugare i panni stesi in stanze piccole, poco areate e illuminate
  • lavare con regolarità le tende della doccia e quelle in tessuto delle varie stanze della casa

Con queste semplici attività e con un po’ di attenzione riuscirai a risolvere il problema della muffa più superficiale in casa…è importante solo essere costanti e capire che una buona qualità dell’aria all’interno della casa ci aiuta a prevenire sgradevoli danni alla casa stessa ed alla nostra salute!

Contatta la nostra azienda e scopri tutte le soluzioni per arieggiare la tua casa in modo costante e senza sprechi sui consumi.

logo 2021

È il momento di cambiare i tuoi infissi

© Copyright 2022 Panella & Di Iorio – P.iva: 02206670685 – Privacy e Cookie Policy 
Powered by Webshop Web Agency Pescara